Memorizzazione nella cache FastCGI di WordPress con Nginx su Ubuntu 17.04 | 17.10

  • Giles Benson
  • 0
  • 3637
  • 596

Vuoi migliorare le prestazioni di WordPress? Quando si esegue un blog o un sito Web WordPress sul server Web Nginx, è possibile abilitare la memorizzazione nella cache FastCGI. In questo modo migliorerai notevolmente le prestazioni di WordPress. Questo breve tutorial mostrerà agli studenti e ai nuovi utenti come abilitare FastCGI su Ubuntu 17.04 | 17.10

Quando combini il server web Nginx e il modulo FastCGI, migliorerai notevolmente le tue applicazioni basate su PHP, inclusi i siti Web WordPress. Il modulo FastCGI memorizza nella cache il contenuto dinamico PHP che viene servito tramite il backend Nginx.

Quando il contenuto PHP dinamico viene memorizzato nella cache, le richieste ripetute per lo stesso contenuto vengono rapidamente restituite dall'archivio cache, invece di compilare tutti i dati dinamici la pagina viene creata ogni volta che viene effettuata una richiesta.

Quindi, quando gestisci un sito Web o un blog alimentato da Nginx, assicurati di includere la memorizzazione nella cache FastCGI.

Il modulo FastCGI può essere installato utilizzando i comandi seguenti

sudo apt-get install php-fpm

Questo post del blog presuppone che tu stia eseguendo un sito Web Nginx funzionale. Il server web Nginx deve funzionare prima che i passaggi seguenti funzionino. Se non hai installato Nginx, leggi uno dei nostri post sull'installazione di Nginx.

Ottieni l'ultima versione di Nginx su Ubuntu 17.04 | 17.10

Passaggio 1: configurazione della direttiva FastCGI nel file Nginx.conf.

Sui sistemi Ubuntu, i file di configurazione di Nginx sono archiviati in / etc / nginx directory. In quella directory, il file di configurazione principale di Nginx chiamato Nginx.conf è anche memorizzato lì.

In quel file è dove si impostano le configurazioni globali di Nginx.

Nel file di configurazione principale di Nginx in /etc/nginx/nginx.conf, posiziona il blocco di codice prima dell'ultima riga nel file e salva.

sudo nane /etc/nginx/nginx.conf

## Nginx FastCGI Cache fastcgi_cache_path / var / cache / nginx / fastcgi_temp / cache levels = 1: 2 keys_zone = czone: 100m inactive = 60m; fastcgi_cache_key $ schema $ request_method $ host $ request_uri; fastcgi_cache_lock on; fastcgi_cache_use_stale timeout errore invalid_header aggiornamento http_500; fastcgi_cache_valid 200301 302 60m; fastcgi_pass_header Set-Cookie: Set-Cookie; fastcgi_pass_header Cookie; fastcgi_ignore_headers Cache-Control scade Set-Cookie; 

Salva il file quando hai finito.

Passaggio 2: configurazione della direttiva FastCGI nel file di configurazione Web Nginx.

Sui sistemi Ubuntu, il file di configurazione del sito Web individuale Nginx oi file dell'host virtuale vengono archiviati in formato / etc / nginx / sites-available /

È lì che memorizzi le configurazioni del tuo sito web. Dovrebbe essere già presente un file di configurazione predefinito. Quando si implementa FastCGI per un sito Web, aprire il file di configurazione del sito e modificare il blocco PHP come mostrato di seguito.

nano / etc / nginx / sites-available / default

posizione ~ \ .php $ fastcgi_split_path_info ^ (. + \. php) (/.+) $; root /var/www/html/example.com; fastcgi_pass unix: /var/run/php/php7.0-fpm.sock; parametro_fastcgi SCRIPT_FILENAME $ root_documento $ nome_script_fastcgi; try_files $ uri = 404; fastcgi_index index.php; fastcgi_cache_bypass $ skip_cache; fastcgi_no_cache $ skip_cache; fastcgi_cache czone; include fastcgi_params;  

Salva il file quando hai finito.

Se tutto è configurato correttamente, PHP dovrebbe passare attraverso il modulo FastCGI e la memorizzazione nella cache abilitata.

Per il sito Web WordPress, dovresti includere anche il blocco di codice riportato di seguito nel file di configurazione del sito.

imposta $ skip_cache 0; # Le richieste POST e gli URL con una stringa di query dovrebbero sempre saltare la cache se ($ request_method = POST) set $ skip_cache 1;  if ($ query_string! = "") set $ skip_cache 1;  # Non memorizzare nella cache gli URL contenenti i seguenti segmenti if ($ request_uri ~ * "/wp-admin/|/xmlrpc.php|wp-.*.php|/feed/|index.php|sitemap(_index) ?. xml ") set $ skip_cache 1;  # Non usare la cache per utenti registrati o commentatori recenti se ($ http_cookie ~ * "comment_author | wordpress_ [a-f0-9] + | wp-postpass | wordpress_no_cache | wordpress_logged_in") set $ skip_cache 1;  

Salva il file e il gioco è fatto.

Ecco come abilitare il supporto FastCGI per Nginx.

Godere!




Nessun utente ha ancora commentato questo articolo.

Una raccolta di informazioni utili sul sistema operativo Linux e sulle nuove tecnologie
Articoli freschi, consigli pratici, recensioni dettagliate e guide. Sentiti a casa nel mondo del sistema operativo Linux